INTERVENTO DI ADDOMINOPLASTICA E MINI-ADDOMINOPLASTICA

ADDOMINOPLASTICA

Le persone che hanno perso una notevole quantità di adipe soprattutto a livello addominale, hanno come unica soluzione, per eliminare la pelle cadente in eccesso la rimozione chirurgica della stessa. Le persone che invece presentano anche un notevole rilassamento dei muscoli addominali, hanno come unica soluzione una plastica addominale totale.

Una plastica addominale in genere viene effettuata sul paziente in anestesia generale. La plastica addominale totale richiede un’incisione intorno all’ombelico ed un’altra che va da un fianco all’altro. La parete addominale viene suturata ed eliminato il grasso e la pelle in eccesso. Successivamente viene riposizionato l'ombelico e suturato. Sicuramente questa tipologia di intervento presenta un recupero lento, un ricovero ospedaliero, un'anestesia generale ed una complessità maggiore.

Nel postoperatorio il dolore è generalmente presente ma ben controllabile con i consueti farmaci analgesici disponibili, sia in clinica, che a casa.

Dopo l'intervento di Addominoplastica, si richiede riposo per 10 giorni. Per alcuni giorni, la sensazione di tensione sull'addome obbligherà a una postura “piegata in avanti”, e la tosse, lo starnutire e tutte le altre attività che prevedono tensione sui muscoli addominali potranno provocare senso di fastidio e modesto dolore.

E' consigliabile non dormire sull'addome (dormire in posizione prona) per 2 settimane. Sono consentite solo attività domestiche per poi aumentare le attività consuete e sociali gradualmente per la settimana successiva e la seguente ancora, in misura variabile, secondo la condizione fisica pre-operatoria.

Il ritorno alla normalità ed all'attività lavorativa avviene dopo 2-4 settimane. Sarà poi possibile una graduale ripresa dell'attività fisica: le attività sportive più leggere potranno essere riprese dopo 4 settimane le altre dopo altre due settimane.

MINI-ADDOMINOPLASTICA ABBINATA A BIOLIPONEMESI

Questa tecnica particolare abbina i vantaggi della Bioliponemesi (Liposuzione Laser), secondo l'esperienza del Dottor Bazzano Dario, alla rimozione della pelle in eccesso che si viene a formare dopo lo svuotamento. Questo intervento viene effettuato in contemporanea con due chirurghi.

Con questa straordinaria metodica il paziente avrà sanguinamento praticamente nullo, il corpo scolpito anche sui fianchi senza la necessità di estendere la cicatrice sui fianchi, l'ombelico non viene spostato e la cicatrice presente avrà una estensione minima ed una ampiezza massima di un paio di millimetri.

Quindi il paziente avrà un recupero sovrapponibile a quello di una liposuzione laser avendo solo l'accortezza di non fare attività sportiva per almeno un mese. Il dolore post-operatorio è decisamente inferiore a quello di una addominoplastica, la cicatrice risulta molto simile a quella di un parto cesareo quando viene eseguita molto bene.

L'anestesia prevede una sedazione e non un'anestesia generale con tutti i benefici per il paziente, non vengono posizionati drenaggi con un comfort per il paziente decisamente elevato.